Utilizzando questo sito si accetta l'uso dei cookies per scopi statistici. Maggiori info su
Banner
Text Size
Banner

Viaggio a Monaco, essenza della Baviera

 

Monaco essenza della Baviera 

Baviera... come definirla? Regione delle favole e dei castelli? Regno della birra? Patria della Bmw? Le definizioni sarebbero centinaia e gli aggettivi (tutti belli) anche molti di più. Una cosa comunque è certa. In questo splendido land a tutti piacerebbe vivere. Come riporta la frase, che campeggia nella cappella del castello di Esting e che bene riassume lo spirito di questa regione: “Extra Bavariam non est vita et si est vita non est ita”, che più o meno vuol dire “Al di fuori della Baviera non è vita, e se c’è vita non è tale”.  Un viaggio in Baviera non può che partire da Monaco, il capoluogo della regione, una metropoli con un'atmosfera inconfondibile, pervasa da una  sana e spensierata allegria così italiana quasi da apparire come  la “città più settentrionale d'Italia”. Monaco è una città splendida, da visitare con calma per gustarla fino in fondo, per apprezzarne i numerosi musei (fra cui il Deutsches Museum), i castelli, i monumenti, le chiese imponenti depositarie di una storia secolare, i parchi immensi ed i tanti teatri. Da vedere il Duomo, simbolo della città,  con le sue torri dalla copertura cupoliforme e la leggendaria orma del diavolo all’ingresso,  il Municipio, in Marienplatz, imponente edificio neogotico con il famosissimo carillon, le tre pinacoteche  fra cui spicca la Pinakothek der Moderne uno dei più grandi musei delle arti figurative del XX e del XXI secolo, il Castello ed il parco di Nymphenburg, significativo esempio di arte barocca, ed il BMW Museum con il caratteristico edificio che tanto somiglia ai cilindri dei motori della Casa automobilistica bavarese. Non può mancare una capatina anche al Viktualienmarkt, il più grande mercato di frutta e verdura della città, una festa per tutti i sensi, dove è possibile trovare di tutto dalle specialità bavaresi ai frutti esotici per arrivare ai formaggi francesi più pregiati.  La città riserva tantissime sorprese anche in campo culinario. Dallo spuntino tradizionale all’aperto in un Biergärten ad un pranzo in un ristorante stellato. L'offerta gastronomica di Monaco è simile alla città, fiera delle sue tradizioni e volta verso il futuro. I Biergärten, letteralmente “giardini di birra” sono taverne all’aperto, tipicamente tedesche,  interessanti soprattutto per la magnifica ubicazione, e per l’atmosfera unica, fatta di disinvoltura e  convivialità all’ombra dei castagni. Come il famoso Seehaus, situato in riva al lago Kleinhesseloher See, nel giardino inglese. Monaco è poi conosciuta anche per l’ Oktoberfest (la “festa delle feste”, come viene definita da queste parti) che, con i suoi sei milioni e passa di visitatori all’anno, è l’evento popolare più grande del mondo. L’atmosfera festosa, le orchestrine, la buona cucina bavarese, le giostre variopinte e le caratteristiche bancarelle regalano un evento indimenticabile a grandi e piccini. Il divertimento è sicuramente assicurato.

Monaco è comunque ricca di eventi in qualunque periodo dell’anno. Per esempio, dal 25 novembre al 31 dicembre i turisti saranno avvolti dalle magiche atmosfere del  Tollwood, il festival d’inverno, che accoglie i visitatori  con un suggestivo Mercatino di Natale a cui si affiancano spettacoli teatrali e musicali in numerosi tendoni sul Theresienwiese. Nel grande padiglione si terrà uno spettacolo musical-teatrale molto originale, accompagnato da un menù esclusivo da non perdere. 

Per arrivare:  Bologna è collegata con l’aeroporto di Monaco con cinque voli giornalieri, il primo alle 7 e l’ultimo alle 17,10, che in poco più di un’ora portano nel capoluogo bavarese. In alternativa c’è un treno delle Ferrovie tedesche che parte da Bologna, tutti i giorni alle 11,55 ed in meno di sei ore arriva nella città tedesca.

Per dormire: Hotel NH Deutscher Kaiser in Arnulfstrasse 2. Sito: www.nh-hotels.it.

Per mangiare: fra i tanti ottimi ristoranti si segnala lo Spatenhaus  in piazza Max-Joseph, che propone una ottima cucina bavarese tradizionale.


Tags

Viaggi e Gastronomia