Utilizzando questo sito si accetta l'uso dei cookies per scopi statistici. Maggiori info su
Text Size
Banner
Banner

Ferrara: Conclusa la ristrutturazione delle scuole di San Bartolomeo in Bosco e di Quartesana

 LAVORI PUBBLICI – Inaugurate ieri mattina dal sindaco Tiziano Tagliani

Conclusa la ristrutturazione delle scuole di San Bartolomeo in Bosco e di Quartesana
Al termine degli interventi di ristrutturazione eseguiti nei mesi scorsi dall'Amministrazione comunale, le scuole primarie di San Bartolomeo in Bosco e di Quartesana sono state ufficialmente riconsegnate, nella mattinata di oggi, dal sindaco Tiziano Tagliani ad alunni, insegnanti e dirigenti scolastici.
Alle due brevi cerimonie di taglio del nastro hanno preso parte anche l’assessore comunale ai Lavori pubblici Aldo Modonesi, la presidente dell’Istituzione dei Servizi educativi, scolastici e per le famiglie Maria Giovanna Cuccuru e il dirigente dell'Ufficio scolastico provinciale Vincenzo Viglione.

LE SCHEDE TECNICHE a cura del Servizio Edilizia del Comune

- SCUOLA ELEMENTARE DI SAN BARTOLOMEO

Lavori di manutenzione straordinaria per il completamento degli adeguamenti della scuola elementare di San Bartolomeo


L’Appalto ha avuto per oggetto i lavori, le somministrazioni e le forniture complementari occorrenti per la realizzazione di interventi di adeguamento normativo, manutenzione e miglioria dei locali della scuola primaria di San Bartolomeo.
Sono stati in particolare realizzati i seguenti interventi:
- consolidamento delle strutture lignee della copertura, e rimaneggiamento del manto in coppi, con sostituzione di grondaie e pluviali, e impermeabilizzazione in falda;
- rifacimento dei servizi igienici, compresi gli impianti idrici e di scarico e la ventilazione delle vasche biologiche, i pavimenti e rivestimenti;
- abbattimento delle barriere architettoniche mediante la realizzazione di una rampa esterna di accesso all’edificio, e la realizzazione di un nuovo bagno a servizio anche di utenti con disabilità motoria;
- rifacimento di parte dell’impianto elettrico;
- sostituzione dei vetri negli infissi;
- demolizione dei controsoffitti in arella e la loro sostituzione con altri in fibra minerale;
- tinteggiatura di tutti i locali oggetto di intervento
- sostituzione del generatore di calore
Il progetto è stato redatto dai tecnici del servizio Edilizia del Comune di Ferrara: Laura Guerzoni per la parte architettonica, Sergio Gallerani per l’impianto elettrico e. Gian Piero Marzola per il coordinamento della sicurezza in fase progettuale, oltre che dal professionista esterno Marco Roversi per la parte strutturale
I lavori, iniziati il 5 luglio scorso, sono stati eseguiti dall’Impresa Idroter srl, con sede a San Lazzaro di Savena (Bo) e sono stati conclusi in tempo utile per consentire il regolare inizio dell’attività scolastica.
La direzione lavori è stata seguita da Marco Roversi, che ha anche svolto il ruolo di coordinatore della sicurezza in fase di esecuzione, e da Sergio Gallerani, come direttore operativo degli impianti elettrici
Il costo complessivo dell’intervento è stato di 350.000 euro (interamente a carico del Comune di Ferrara)

- SCUOLA ELEMENTARE DI QUARTESANA

Lavori di adeguamento e ristrutturazione della scuola elementare di Quartesana – III stralcio


Si tratta di un terzo lotto di lavori, conclusivo di un più ampio intervento di riqualificazione della struttura scolastica, che ha previsto negli anni precedenti, il completo rifacimento e consolidamento della copertura, nonché l’adeguamento in materia di superamento delle barriere architettoniche (primo lotto), ed il primo stralcio del consolidamento strutturale finalizzato a un miglioramento della struttura nei confronti delle azioni sismiche, nonché il quasi completo rifacimento dell’impianto elettrico, ed il rifacimento dei bagni di entrambe le scuole (secondo lotto).
I lavori hanno consentito il completamento dell’intervento strutturale di miglioramento antisismico, interessando i solai del primo piano e del piano rialzato, e l’esecuzione di altre opere finalizzate all’adeguamento del plesso scolastico alla normativa antincendio, ovvero la realizzazione di un nuovo vano scala interno, la definizione di un vano filtro al primo piano e la ridefinizione degli accessi alla scuola materna.
Sono stati inoltre previsti altri interventi minori complementari alle opere di cui sopra, ed altri funzionali a una manutenzione straordinaria di alcuni componenti dell’edificio (infissi esterni, persiane, ecc..), e a un più razionale utilizzo degli spazi, in relazione alle mutate esigenze delle attività didattiche.
- Miglioramento antisismico della struttura
Il progetto ha previsto interventi di consolidamento dei due solai di piano, al fine di determinare un miglioramento complessivo della reazione dell’intero edificio alle sollecitazioni derivanti da azioni sismiche: in particolare sono state realizzate solette in c.a. armato, opportunamente solidarizzate con le strutture di orizzontamento esistenti, e vincolate alle pareti perimetrali.
Tale intervento ha reso ovviamente necessario il completo rifacimento dei massetti e delle pavimentazioni: in particolare le nuove pavimentazioni posate sono in linoleum nei locali della materna, in ceramica nei locali in uso alle elementari, nei corridoi della materna, nonché, ovviamente nei servizi; il locale destinato ad attività speciali, è stato invece pavimentato con piastrelle in gomma effetto parquet.
Gli interventi di consolidamento di cui sopra, sono stati estesi all’intera superficie dei solai di piano, con esclusione dei locali destinati a servizi igienici dei bambini, sia nella materna che nell’elementare, già oggetto di tale tipo di intervento in occasione del secondo lotto d’intervento, che ne ha previsto il completo rifacimento.
- Manutenzione degli infissi
Gli infissi lignei sono stati oggetto di interventi di manutenzione. Per alcuni di essi si inoltre provveduto alla sostituzione con nuovi infissi dotati di doppie vetrature stratificate con interposta camera, nel rispetto delle vigenti normative in materia di contenimento dei consumi energetici.
E’ stato inoltre necessario sostituire integralmente alcune persiane lignee,
- Adeguamenti di prevenzione incendi
Al fine di creare una seconda via di esodo dal piano superiore, è stata realizzata una nuova scala interna, con struttura metallica e finiture in pietra naturale (marmo di chiampo come la scala esistente): tale intervento ha reso necessario lo spostamento del laboratorio di informatica al primo piano, in altro locale opportunamente individuato, e lo spostamento dei servizi igienici per adulti attualmente ubicati al piano terra, che hanno trovato la loro nuova collocazione nella parte alta del sottoscala.
E’ stato realizzato un vano filtro antincendio in corrispondenza dello sbarco al piano superiore della scala esistente: tale vano è stato delimitato da pareti in cartongesso e porte in acciaio, a garantire una resistenza al fuoco REI 120.
Sono state inoltre realizzate canalizzazioni d’aria per l’areazione naturale dello stesso vano filtro di cui sopra, nonchè del vano ascensore esistente: le canalizzazioni hanno terminale sul coperto, con apposito comignolo di ventilazione.
Sono stati infine modificati gli accessi alla materna, con la sostituzione del cancello esterno, di dimensioni non sufficienti per il passaggio dei mezzi di soccorso, e della porta d’ingresso alla scuola, con la contestuale eliminazione della bussola presente e con la realizzazione di nuova scala di accesso dotata di una tettoia di copertura in acciaio e vetro e di un pianerottolo in c.a.
-Servizi igienici
E’ stato realizzato il nuovo servizio igienico per gli adulti, ubicato nel nuovo sottoscala, con relativo antibagno.
- Impianto elettrico
L’impianto elettrico della scuola è stato oggetto di intervento nel secondo lotto di lavori. L’impianto è attualmente adeguato alle normative in materia di sicurezza e di normative relative agli impianti elettrici negli edifici scolastici.
Gli interventi strutturali e architettonici previsti in questa fase, hanno determinato la necessità di una parziale modifica dell’impianto elettrico esistente nella scuola, al fine di adeguarlo alla nuova configurazione architettonica dell’edificio e alle nuove esigenze di utilizzo dei diversi locali.
L’adeguamento è stato realizzato con il recupero delle apparecchiature esistenti, ove possibile, e con nuovi componenti simili a quelli esistenti.

I lavori sono iniziati l’11 giugno scorso e si sono conclusi in tempo utile per consentire il regolare inizio dell’attività scolastica (escluso l’intervento di sostituzione di alcuni infissi e persiane esterne, che per motivi legati ai tempi di fornitura, sarà completato entro la fine del mese di novembre)
Gli interventi sono stati eseguiti dall’impresa Emiliana Restauri soc. Coop, con sede a Ozzano Emilia (Bo)
La direzione lavori è stata seguita da Massimo Tarantello per la parte architettonica, e da Mary Minotti, entrambi del servizio Edilizia del Comune, mentre il coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione dei lavori è stato affidato a Marcello Massarenti (professionista esterno)
Il costo complessivo dell’intervento è stato di 450.000 euro (interamente a carico del Comune di Ferrara)

- Responsabile Unico del Procedimento: Ferruccio Lanzoni (Dirigente servizio Edilizia OO.PP. Comune di Ferrara)
- Progettista e direttore dei lavori opere architettoniche; coordinatore della sicurezza in fase di progettazione: Gian Piero Marzola (servizio Edilizia Comune di Ferrara),
- Progettista e direttore operativo opere impiantistiche: Mary Minotti: (servizio Edilizia Comune di Ferrara),
- Progettista e direttore operativo opere strutturali: Alessandro Strozzi (professionista esterno),
- Coordinatore della sicurezza in fase di esecuzione: Patrizia Carani (professionista esterno):
 

Tags

NOTIZIE